Carlo Recagno

Carlo Recagno

Carlo Recagno: Un Maestro del Fumetto Italiano

Formazione Artistica e Inizi

Carlo Recagno, nato a Casale Monferrato (AL) il 7 agosto 1965, ha sviluppato una passione per il fumetto sin dalla giovinezza. Questa passione lo ha portato a diplomarsi nel 1987 presso la prestigiosa Scuola del Fumetto di Milano, dove ha perfezionato le sue abilità creative.

Il Successo con Martin Mystère

Nel 1989, Recagno ha fatto il suo debutto nel mondo del fumetto quando ha proposto un soggetto per Martin Mystère ad Alfredo Castelli. La sua prima storia, “Aria di Baker Street”, pubblicata sui numeri 129-130, è stata accolta con entusiasmo dal pubblico.

Collaborazioni e Sceneggiature

Da allora, Recagno ha continuato a contribuire con sceneggiature per Martin Mystère e le sue collane correlate. Tra queste, spicca lo spin-off “Storie da Altrove”, che ha sviluppato con dedizione nel corso degli anni. L’albo “L’abisso del male”, da lui scritto e ideato, rappresenta il terzo team-up tra Martin Mystère e Dylan Dog, consolidando ulteriormente la sua influenza nel mondo del fumetto.

Contributi alla Sergio Bonelli Editore

A partire dal 1995, Recagno ha ampliato la sua influenza come redattore presso la Sergio Bonelli Editore, lavorando fianco a fianco con Alfredo Castelli nella cura editoriale delle testate dedicate a Martin Mystère. La sua dedizione e competenza lo rendono una figura chiave nell’evoluzione delle storie e dei personaggi.

Riconoscimenti e Premi

La straordinaria carriera di Recagno è stata coronata da numerosi riconoscimenti. È stato insignito del prestigioso Premio Italia nella categoria “Operatore Artistico” nel 2007, 2011 e 2014. Come sceneggiatore, ha ricevuto il Premio Ayaaak nel 2007 e 2009, oltre al Premio Atlantide nel 2014 e 2019, confermando il suo contributo significativo al panorama artistico.

Tra Novara e Milano

Attualmente, Carlo Recagno divide la sua vita tra Novara, dove risiede, e Milano, la città in cui contribuisce attivamente al mondo del fumetto. La sua presenza continua a plasmare e arricchire il tessuto narrativo dell’arte del fumetto.

Con una carriera tanto prolifica, Recagno rimane un pilastro nel mondo del fumetto italiano, influenzando generazioni di appassionati e colleghi con la sua creatività senza limiti.

Carlo terrà una conferenza alla StarCon Italia 2024. Vedi il programma