31 maggio 2017

Siamo rientrati da Chianciano, le valige sono state disfatte e hanno ripreso il loro solito posto in ripostiglio; i costumi e le uniformi sono già in lavanderia, e presto torneranno nell’armadio. Stiamo tutti riprendendo le nostre vite di sempre (ah, avevamo un lavoro? Una famiglia? Incredibile!) in attesa della prossima convention! Intanto, però, l’organizzazione della Starcon Italia 2017 vuole ringraziare tutti i collaboratori che hanno prestato gratuitamente le loro competenze e abilità per rendere speciale questo evento.

Ringraziamo quindi :

– Lo staff della reception (modestamente, la migliore reception di sempre; e se non ce lo diciamo tra noi…), che ha gestito prenotazioni, hotel e passi
– La squadra della regia, i meravigliosi MIV, “Men In Video”, che hanno gestito tutti i filmati e i microfoni
– Lo staff degli allegri fotografi (Federica, stiamo parlando di te; sorridi e fai un inchino)
– La squadra della sicurezza, sempre in piedi e sempre in servizio, che ha sopportato la stanchezza e ogni tipo di stress per assicurarsi che le cose scorressero sempre al meglio
– Il gruppo “logistica e design”, i creativi che si sono occupati degli allestimenti e di tutte le decorazioni grandi e piccole
– Il “Ludo team” (stiamo cercando in tutti i modi di evitare di ripetere ogni volta “lo staff di questo, lo staff di quell’altro; sapete, le ripetizioni sono noiose), che ci ha fatto divertire con giochi di ruolo, da tavolo e dal vivo
– La “squadra comunicazioni”, cioè coloro che si occupano dei social, che hanno tenuto informati i partecipanti prima, durante e dopo la convention (e, per chi è rimasto a casa, invece), sempre sulla breccia, sacrificando ore di sonno
– Lo staff del palco, i nostri meravigliosi addetti alla scena che hanno curato ogni minimo dettaglio del lato spettacolo; il teatro è nel loro sangue (sul serio: dovreste vedere le analisi!)
– La “press room”, che si occupa dei rapporti con la stampa
– Il team che gestisce il nostro sito web, sempre disponibile a ogni intervento all’ultimo minuto

Ringraziamo anche lo staff che ha gestito gli attori, le persone in gamba che si sono occupate degli ospiti stranieri, e i responsabili della sala conferenze scientifiche. Un ringraziamento speciale, poi, va assolutamente alla squadra denominata “apri il programma, cancella & ripiega” e agli addetti alla distribuzione cuffie (non da bagno, eh: per le traduzioni in sala!), che hanno curato anche l’organizzazione dei tavoli della cena di gala.

Non dimentichiamo inoltre il contributo apportato da tutti i soci dei club che si sono alternati ai banchi delle loro associazioni (Star Trek Italian Club, Yavin 4, SG-F Italia, Ghostbusters, Ritorno al Futuro, Doctor Who Italian Club, Gundam Italian Club e JTK Props), o che si sono occupati di insegnarci a combattere come veri guerrieri klingon (Italian Klinzha Society).

Ringraziamo naturalmente lo staff della Italcon ed Elara, per la gestione degli eventi letterari.

E – ultimo ma non per ultimo – ringraziamo il Comune di Chianciano Terme, che ci ha accolto a braccia aperte, con fiducia e simpatia. E l’hotel Admiral Palace, per la sponsorizzazione e l’accoglienza data agli ospiti che alloggiavano da loro.

Speriamo di non aver dimenticato nessuno, in queste occasioni purtroppo qualcosa puo’ sempre sfuggire, e in tal caso ce ne scusiamo sin da adesso. Tutti coloro che hanno lavorato alla nostra convention hanno fornito il loro tempo e le loro energie, ognuno secondo le proprie capacità, e a tutti va il ringraziamento da parte dell’organizzazione.

Noi cercheremo di far tesoro di questa esperienza per fornirvi una convention ancora migliore la prossima volta.

Arrivederci a presto! Lunga vita e prosperità, Che la Forza sia con voi, Allons-y, Non incrociate i flussi, Grande Giove, Jaffa! Kree!, e cose così.